Biblioteca Civica “Contessa Ada Dolfin Boldù" - Servizi

Ultima modifica 19 aprile 2022

Accesso senza Certificazione verde da venerdì 1° aprile 2022, osservando comunque l'uso della mascherina chirurgica e l'igienizzazione delle mani.

Orari di apertura al pubblico:
- lunedì 8:30 - 13:00 / 15:00 - 19:00
-
martedì 15:00 - 19:00
-
mercoledì 8:30 - 13:00 / 15:00 - 19:00
-
giovedì 15:00 - 19:00
-
venerdì 8:30 - 13:00 / 15:00 - 19:00
-
sabato 8:30 - 12:00

Postazioni di studio (su prenotazione):
- dal lunedì al venerdì 8:30 - 19:00
- sabato 8:30-12:00

Collegamento alla pagina della Rete bibliotecaria della Provincia di Padova, per vedere subito le nostre novità sugli scaffali e altri percorsi: http://opac.provincia.padova.it/library/Este/

Servizi offerti

  • Servizio di reference/assistenza e consulenza
    Al piano terra, subito dopo l'ingresso, si trova il Bancone dove i bibliotecari sono a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie ad orientarsi e ad utilizzare al meglio i servizi e le risorse informative offerte, ora anche con un monitor rivolto al pubblico.
  • Prestito
    Per utilizzare i servizi della Biblioteca è necessaria l'iscrizione alla Rete bibliotecaria della Provincia di Padova: è gratuita e valida per tutte le Biblioteche comunali della provincia.
    Per iscriversi, oltre a rivolgersi direttamente al Bancone, si può usufruire del servizio attraverso lo Sportello Telematico del Comune di Este: clicca qui per accedere.
    I libri posseduti dalla Biblioteca si possono prendere gratuitamente in prestito, così come i dvd, i cd musicali e gli audiolibri, con specifici termini di restituzione.
  • La Biblioteca di Este è inserita nella Rete bibliotecaria della Provincia di Padova (Capofila Rete PD 3-Bassa Padovana ovest). E' quindi possibile richiedere i materiali presenti anche nelle altre biblioteche della provincia - e dal 2021 anche delle "reti sorelle" di Vicenza e Verona (il cosiddetto TriOPAC) - tramite il prestito interbibliotecario.
    Con qualsiasi dispositivo digitale si può consultare il catalogo OPAC che comprende tutti i documenti posseduti dalle biblioteche delle suddette reti provinciali, e - previa iscrizione al servizio, come sopra indicato - prenotare direttamente ciò che si desidera: clicca qui per accedere al catalogo.
    All'ingresso della Biblioteca di Este, di fronte al Bancone degli operatori, è collocata inoltre dal 2016 una postazione informatica per effettuare autonomamente le operazioni di prestito, restituzione e verifica dei prestiti personali.
  • Emeroteca (raccolta di quotidiani e riviste)
    Al piano terra della Biblioteca è possibile consultare vari quotidiani nazionali e locali, nonché numerose riviste su diversi argomenti: attualmente 53 testate in abbonamento, oltre ad altri periodici che arrivano in dono.
  • Internet
    In Biblioteca ci sono 5 postazioni disponibili per gli utenti per navigare in Internet (di cui una per i ragazzi). E' inoltre attivo il servizio di connessione WiFi in tutto l'edificio per gli iscritti al prestito.
  • Risorse digitali
    Iscrivendosi alla Biblioteca è possibile accedere a MediaLibraryOnLine-MLOL, piattaforma digitale che permette di accedere a molte risorse: è possibile infatti consultare col proprio tablet, cellulare o pc quotidiani e riviste italiani e internazionali; scaricare musica, film, e-book o audiolibri; consultare archivi di immagini, percorsi, spartiti musicali e molto altro: clicca qui per accedere al servizio.
  • Aula Studio "Norma Cossetto" e altre postazioni
    Al piano terra, nell'ex limonaia della Villa, è a disposizione un'Aula Studio - dedicata nel 2019 alla memoria della studentessa istriana Norma Cossetto (1920-1943), vittima dell'intolleranza ideologica - e con ampi tavoli, destinata allo studio individuale con materiali propri.
    E' aperta continuativamente dalle 8:30 alle 19:00 dal lunedì al venerdì; il sabato dalle 8:30 alle 12:00. Altre postazioni sono disponibili ai piani superiori dell'edificio; con la bella stagione, i posti si estendono con alcuni tavoli nel giardino della Villa.
  • Fotocopie e riproduzioni
    E' garantito il servizio di riproduzione in fotocopia del materiale posseduto dalla Biblioteca, o di quello ricevuto tramite il prestito interbibliotecario, agli iscritti che ne facciano richiesta al bancone, per uso personale e nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore.

Oltre ai materiali suddivisi per argomento, suddivisi secondo i criteri internazionali della Classificazione Dewey e collocati al primo e al secondo piano, sono presenti varie sezioni e fondi speciali che completano l'insieme del patrimonio documentario offerto dalla Biblioteca.
In ogni piano è collocato un monitor con tastiera per la consultazione diretta del catalogo OPAC da parte degli utenti.

Al piano terra si trovano, oltre all'Emeroteca e all'Aula Studio:

  • Sezione bimbi e ragazzi
    Situata al piano terra, offre uno spazio accogliente per bambini e ragazzi. Comprende libri di saggistica e di narrativa, una piccola sezione di libri in lingua straniera ed uno scaffale multiculturale. Recentemente si sono aggiunte una sezione di audiolibri ed alcuni espositori di film in DVD, che si possono prendere in prestito. Alcune enciclopedie, dizionari e riviste sono a disposizione per la consultazione e la lettura in sede.
  • Angolo "Nati per Leggere" e "Baby Pit Stop"
    Dal 2013 la Biblioteca aderisce al Progetto nazionale "Nati per Leggere" che si propone di diffondere la pratica della lettura ad alta voce con i bambini dai primi mesi di vita ai 6 anni. La Biblioteca offre un angolo morbido per i piccoli lettori, una raccolta di libri selezionati da esperti e un periodico calendario di appuntamenti per i più piccoli, nonché lo spazio riservato per l'allattamento e il fasciatoio, in adesione al Progetto di inclusione UNESCO "Baby Pit Stop".

Al primo piano si trovano:
Materiali delle classi: Informatica, Scienze dell'informazione e Opere generali; Filosofia e discipline connesse; Religione; Scienze sociali; Linguistica; Scienze pure; Tecnologia; Letteratura.

  • Sezione testi in lingua straniera
    All'interno della Sala Letteratura, alcuni scaffali raccolgono testi in lingue straniere, in particolare inglese, francese, tedesco e spagnolo.
  • Sezione multiculturale
    In Sala Letteratura è allestito anche uno scaffale che raccoglie documenti che affrontano tematiche relative al confronto, allo scambio e all'integrazione tra culture diverse.
  • Sezione di interesse locale
    La sala destinata alla Sezione Locale comprende opere riguardanti Este e il suo territorio e i Colli Euganei, ed è arredata con scaffali chiusi: la consultazione e il prestito di parte delle pubblicazioni avviene a richiesta presso gli operatori della Biblioteca.
  • Fondo tesi di Laurea
    Collocato nella sala di Sezione Locale, all'interno di armadi chiusi, sono disponibili varie tesi di laurea su argomenti di interesse locale, che è possibile consultare, su richiesta.

Nella "Sala del caminetto" trova collocazione il ritratto fotografico giovanile della donatrice dell'edificio - cui è stata intitolata la Biblioteca nel 2006, all'apertura di questa nuova sede - Contessa Ada Dolfin Boldù, che donò la Villa al Comune di Este alla sua morte, nel 1940. Inizialmente fu destinata ad ospitare il Liceo Scientifico, e via via, fino agli anni '90 del secolo scorso, l'Istituto Professionale "Duca d'Aosta" e succursali di altre Scuole cittadine.

Al secondo piano si trovano:
Materiali delle classi: Arti, Geografia e Storia (oltre a guide turistiche e manualistica varia).

  • Sezione Consultazione e Sala PC
    La sezione di Consultazione comprende enciclopedie a carattere generale, enciclopedie tematiche, grandi opere, dizionari, atlanti e manuali. Queste opere non sono ammesse al prestito, ma ne è possibile la consultazione in sede e la riproduzione, per uso personale e nel rispetto della normativa vigente.
    Nella Sala sono presenti 4 postazioni per navigare in Internet, su richiesta al Bancone.
  • Sezione Mediateca
    La Mediateca è una saletta attrezzata con espositori speciali per i contenitori di DVD, cd, cd-rom e altri supporti audio e video, per l'ascolto in cuffia e la visione.
  • Sezione Spazio Giovani
    Nella stessa saletta della mediateca, sono stati allestiti alcuni scaffali con i materiali destinati a giovani di età compresa indicativamente tra i 14 e i 18 anni.
  • Fondi speciali di storia locale
    In apposita sala (non accessibile direttamente al pubblico, ma solo su richiesta formale: chiedere al Bancone) si trova un fondo storico costituito da due raccolte comprendenti testi e documenti che trattano argomenti attinenti all'archeologia, alla storia e all'arte. Le collezioni, databili tra gli ultimi decenni dell'Ottocento e la prima metà del Novecento, furono donate al Comune da due famosi studiosi estensi: Francesco Franceschetti e Adolfo Callegari.
    Nella stessa sala è collocato il "Fondo UTITA" che raccoglie in vari bustoni documenti e album fotografici originali sulla storia dello stabilimento metalmeccanico "UTITA" di Este (1908-1985).

Collegamento alla pagina della Rete bibliotecaria della Provincia di Padova, per vedere subito le novità sugli scaffali e altri percorsi: http://opac.provincia.padova.it/library/Este/

Per la modulistica clicca qui.

Carta dei Servizi della Biblioteca 2009 (in aggiornamento)
Allegato formato pdf
Scarica