Contenuto principale

Agriturismi

Agriturismo

Agriturismo può essere svolto soltanto dall’imprenditore agricolo attraverso l’utilizzazione della propria azienda agricola in rapporto di connessione e complementarità rispetto all’attività agricola.

Rientrano tra le attività agrituristiche:

  • dare ospitalità in stanze o in alloggi completi;
  • dare ospitalità in spazi aperti;
  • somministrare pasti e bevande;
  • somministrare spuntini e bevande ricavati prevalentemente da prodotti aziendali;
  • organizzare attività ricreative e culturali finalizzate al trattenimento degli ospiti;
  • vendere i prodotti aziendali;
  • trasformare prodotti derivati dall’azienda da destinare ad uso agrituristico;

allevare cavalli, per scopi di agriturismo equestre ed altre specie animali a fini di richiamo turistico. 

OBIETTIVI 

La promozione ed il potenziamento dell’ospitalità agrituristica può rappresentare, per l’imprenditore agricolo, uno tra gli strumenti in suo possesso che gli può consentire una adeguata integrazione reddituale favorendo la riconversione ed il riorientamento delle attività tradizionali dell’azienda. A tale scopo gli obiettivi che la Regione Veneto si è posta sono:

  • procedere ad una classificazione qualitativa dell’offerta agrituristica;
  • conoscere la domanda e la trasparenza dell’offerta agrituristica;
  • favorire lo sviluppo e la diversificazione dei prodotti e dei servizi del turismo rurale;
  • migliorare la qualità dei prodotti ed accrescere la managerialità degli operatori;
  • incentivare il turismo a carattere ambientale;
  • adeguare e rivitalizzare piccole infrastrutture turistico - ricettive.
Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

Lo svolgimento dell'attività è subordinato al possesso dei requisiti soggettivi previsti dalla normativa antimafia.

L’attività agrituristica può essere attivata dagli imprenditori agricoli definiti ai sensi dell’articolo 2135 del Codice civile singoli od associati che esercitano, da almeno un biennio, un’impresa agricola (anche se non a titolo principale) ed in qualunque forma (proprietà, affitto).
L’imprenditore agricolo che intende attivare attività agrituristiche deve:

  • Iscriversi all’Elenco provinciale degli operatori agrituristici mediante l'utilizzo dell'apposita procedura telematica regionale;
  • Iscriversi ad un corso formativo di almeno cento ore;
  • Presentare il Piano Agrituristico Aziendale;
  • Sostenere un colloquio innanzi alla Commissione agrituristica provinciale;
  • Chiedere il rilascio dell’autorizzazione al Comune ove vuole intraprendere l’attività.           
Modalita di esercizio: 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Legge Regionale Veneto 28-10-2012, n. 28

OBBLIGHI DELL’OPERATORE AGRITURISTICO

Gli operatori agrituristici hanno l’obbligo di:

  • esporre al pubblico l’autorizzazione comunale;
  • rispettare le tariffe comunicate al Comune;
  • esporre al pubblico una tabella indicante i piatti tipici;
  • apporre all’esterno dell’edificio la targa con la denominazione Azienda Agrituristica.

La qualifica di operatore agrituristico e la denominazione azienda agrituristica o agriturismo devono essere utilizzate esclusivamente dai soggetti iscritti nell’elenco degli operatori agrituristici.

ENTI, ISTITUZIONI E ORGANISMI INTERESSATI ALL’ATTIVITA’ AGRITURISTICA

REGIONE

Con delega dello Stato ha compiti di legiferare, di programmare, di coordinare e di promuovere le iniziative rivolte alle attività agrituristiche.

PROVINCE

Alle Provincie la Regione ha delegato le funzioni amministrative e di controllo sulle attività agrituristiche.

COMMISSIONI PROVINCIALI PER L’AGRITURISMO

E’ formata da rappresentanti degli Enti e degli Organismi direttamente interessati. Istruisce le domande di iscrizione all’elenco provinciale degli operatori agrituristici; valuta il Piano Agrituristico Aziendale; valuta, tramite un colloquio, i risultati ottenuti dal futuro operatore agrituristico a seguito della partecipazione al corso formativo; iscrive l’operatore agrituristico all’elenco provinciale degli operatori agrituristici; comunica al Comune, ove avrà luogo l’attività, gli esiti istruttori.

COMUNI

Il Comune nella persona del Sindaco, viste le risultanze istruttorie della Commissione Provinciale, nonchè dei pareri rilasciati dalle Unità Sanitarie Locali, ha il compito di rilasciare l’autorizzazione all’esercizio delle attività agrituristiche.

ASSOCIAZIONI AGRITURISTICHE
Hanno il compito di assistenza, promozione e tutela dell’attività agrituristica esercitata dai loro associati. Tali Associazioni, emanazione diretta delle Associazioni agricole, sono così denominate: Agriturist, Agrivacanze, Terranostra e Turismoverde.

MODULISTICA:

PROCURA per la presentazione delle pratiche

Elenco dei moduli compilabili e da scaricare

UFFICIO DI COMPETENZA E MODALITA' DI PRESENTAZIONE:

SUAP - Sportello Unico dell'Estense

VERSAMENTO DIRITTI D'ISTRUTTORIA (alla presentazione della pratica):

Diritti d'istruttoria SUAP