Contenuto principale

Agenzie d'affari

agenzia

Per agenzia d'affari si intende un'impresa organizzata che si offre come intermediaria nella gestione o trattazione di affari altrui, prestando la propria opera a chiunque ne faccia richiesta. 

Gli elementi che caratterizzano un'agenzia d'affari sono:

  • l'esercizio organizzato ed abituale di una serie di atti;
  • una prestazione di opera a chiunque ne faccia richiesta;
  • la natura essenzialmente d'intermediazione di tale opera;
  • il fine di lucro.

Rientrano tra le agenzie d'affari, di competenza del Comune, le seguenti attività:

  • abbonamenti a giornali e riviste;
  • informazioni commerciali;
  • allestimento ed organizzazione di spettacoli, compreso il procacciamento di attori;
    collocamento complessi di musica leggera;
  • organizzazione di mostre ed esposizioni di prodotti, mercati e vendite televisive;
  • organizzazione di congressi, riunioni, feste;
  • compravendita di veicoli usati a mezzo mandato o procura a vendere;
  • organizzazione di servizi per la comunità, ovvero ricerca di affari o clienti per conto di artigiani, professionisti e prestatori di mano d'opera;
  • compravendita-esposizione di cose usate od oggetti d'arte o di antiquariato su mandato di terzi;
  • prenotazione e vendita di biglietti per spettacoli e manifestazioni;
  • disbrigo pratiche amministrative inerenti il rilascio di documenti o certificazioni;
  • pubblicità;
  • disbrigo pratiche infortunistiche e assicurative;
  • raccolta di informazioni a scopo di divulgazione mediante bollettini o simili mezzi;
  • disbrigo pratiche inerenti le onoranze funebri;
  • spedizioni;
  • gestione e serivizi immobiliari;
  • altro (per lo svolgimento di attività diverse dalle precedenti occorre specificare la natura degli affari,  tenendo presente che non rientrano nelle attività disciplinate dal Comune le agenzie sotto elencate).
Requisiti per l'esercizio dell'attività: 

Lo svolgimento dell'attività è subordinato al possesso dei requisiti soggettivi previsti dalla normativa antimafia e dei requisiti soggettivi morali.

L'edificio e i locali in cui si svolge l'attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con l’attività stessa.

L'attività deve essere svolta nel rispetto delle norme applicabili all'attività oggetto della segnalazione e delle relative prescrizioni (ad esempio in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana annonaria).

Occorre la disponibilità dei locali dove viene svolta l’attività o di un dominio internet nel caso l’attività sia svolta on-line.

L’attività può essere svolta anche avvalendosi di locali posti all’interno di un’abitazione. In questi casi si dovrà provvedere ad una separazione effettiva tra l’abitazione ed i locali della stessa unità immobiliare dedicati all’esercizio dell’attività, all’interno dei quali non possono svolgersi più attività.

I locali devono inoltre rispettare la normativa vigente in materia di prevenzione incendi ed è necessario essere in possesso del certificato prevenzione incendi nel caso in cui sia richiesto ai sensi del Decreto Ministeriale 16/02/1982.

Il richiedente dovrà inoltre prestare il consenso a sottoporsi alle prescrizioni dell’art. 16 del Regio Decreto 18/06/1931, n. 773 "Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza", in base al quale gli ufficiali ed agenti della pubblica sicurezza hanno facoltà di accedere in qualunque ora nei locali destinati all’esercizio di attività soggetti ad autorizzazioni di Polizia e di assicurarsi dell’adempimento delle prescrizioni imposte dalla legge, dai regolamenti o dall’autorità.

Modalita di esercizio: 

È obbligatorio tenere un registro giornaliero degli affari.

È obbligatorio tenere permanentemente affissa nei locali dell'agenzia, in modo visibile, la tabella delle operazioni con la tariffa delle relative merce.

È obbligatorio comunicare al Comune qualsiasi variazione alla tabella delle operazioni.

Non è possibile compiere operazioni diverse da quelle indicate nella tabella predetta o ricevere merci maggiori di quelle indicate nella tariffa.

Non è possibile compiere operazioni o accettare commissioni da persone non munite della carta di identità o di altro documento, fornito di fotografia, proveniente dall'amministrazione dello Stato.

MODULISTICA:

PROCURA per la presentazione delle pratiche

Elenco dei moduli compilabili e da scaricare

UFFICIO DI COMPETENZA E MODALITA' DI PRESENTAZIONE:

SUAP - Sportello Unico dell'Estense

VERSAMENTO DIRITTI D'ISTRUTTORIA (alla presentazione della pratica):

Diritti d'istruttoria SUAP