Contenuto principale

Banner sito Comune acq

In occasione del World Water Day, che si celebra il 22 marzo, acquevenete e ATO Bacchiglione, in collaborazione con il Comune di Este, invitano i cittadini a una giornata di festa e di informazione dedicata a questa fondamentale risorsa.
In piazza Maggiore laboratori didattici e giochi per i bambini, punti informativi, distribuzione di acqua del rubinetto, corsa podistica, Estemporanea di fotografia e altro ancora.

Il programma

Dalle ore 10.30 alle 17.00 - acquevenete informa
I tecnici di acquevenete in piazza: sportello clienti, qualità dell’acqua, punto info app e sportello online.
La casetta dell’acqua
La buona acqua del rubinetto, da degustare gratuitamente per tutti

Atheste e i suoi corsi d’acqua, Estemporanea di fotografia
Concorso organizzato da acquevenete in collaborazione con Circolo Fotografico Euganeo
Ore 9.30: iscrizione dei partecipanti
Ore 10.15 inizio dell’Estemporanea di fotografia
Ore 12.30-13.30 consegna elaborati Estemporanea di fotografia
Ore 17.00: premiazioni Estemporanea di fotografia
Per informazioni: tel. 3317786839
Preiscrizioni entro il 21 marzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Camminata tra i ponti e i canali, corsa podistica non competitiva
Corsa podistica organizzata in collaborazione con GM Corri Este
Ore 9.30: ritrovo e iscrizione dei partecipanti
Ore 10.15: partenza da piazza Maggiore
Per info e preiscrizioni (entro il 21 marzo): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tel. 3392828923

Ore 12.30 Premiazioni Concorso fotografico #Acquaprotagonista
Annuncio e premiazione dei vincitori del concorso fotografico regionale sul tema “La nostra acqua”, promosso da Viveracqua, consorzio che riunisce 12 gestori idrici pubblici del Veneto e Friuli Venezia-Giulia (logo Viveracqua)

Ore 13.00 Aperitivo con l’Istituto Manfredini
Aperitivo dedicato ai sapori del territorio organizzato in collaborazione con CFP Manfredini

Dalle ore 10.30 alle 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00
Gonfiabili per i più piccoli

Dalle ore 10.30 alle ore 17.00
Laboratori per bambini e giochi a cura di acquevenete
Storie d’acqua | letture espressive
Leggiamo insieme storie e avventure sul mondo dell’acqua e i suoi protagonisti.
Facciamo ordine | giochi
Il ciclo idrico integrato è stato messo in disordine! Chi ci aiuterà a sistemarlo? Un divertente puzzle in 3D vi aspetta per sfidarvi.
Alla scoperta dell’acqua | giochi
Un gioco dell’oca per bambini, ragazzi e genitori sul ciclo idrico integrato e sul mondo dell’acqua. Fra le caselle si “nasconderanno” anche delle prove pratiche… chi ne saprà di più sull’acqua?
Spesa idrica… consapevole! | giochi
Ma quanta acqua c’è in… un paio di jeans?! Ragazzi e adulti saranno condotti in un viaggio attraverso il concetto di acqua virtuale scoprendo quanta risorsa viene consumata per produrre oggetti e alimenti.
Costruiamo un depuratore | esperimenti
Un’attività divertente per toccare con mano e capire come funziona un impianto di depurazione dell’acqua.
L’acqua non è tutta uguale | esperimenti
Una semplice attività per scoprire che l’acqua non ha sempre lo stesso sapore e capirne il motivo.
Scopriamo la tensione superficiale | esperimenti
Alcuni insetti camminano e saltellano sull’acqua degli stagni come se non fosse liquida, ma solida: come fanno? Scopriamolo insieme!
Acqua, amore mio: un pensiero per l’acqua
Pensieri, disegni, progetti, scarabocchi, idee… e tutto quello che viene in mente a grandi e piccini per lasciare un segno sulla giornata!

Per informazioni: www.acquevenete.it

femm2019

In occasione della Giornata Internazionale dalle Donne, il Comune di Este ripropone, in collaborazione con associazioni culturali e sociali, imprese e istituzioni culturali, compagnie teatrali e il Museo Nazionale Atestino, un programma di ben 28 appuntamenti per celebrare le donne. Femminilità, questo il nome del calendario, è giunto quest'anno alla sua terza edizione.

«Femminilità vuole essere la celebrazione del coraggio, della tenacia e dell'unicità delle donne – afferma il Sindaco Roberta Gallana -. Purtroppo, ancora oggi, i retaggi culturali e i condizionamenti sociali creano disparità tra uomini e donne, che spesso sfocia nella violenza. In molti ambiti, la strada verso un pieno riconoscimento di rispetto e pari dignità è ancora lunga da percorrere. Il nostro obiettivo è quello di mettere in luce la figura femminile e la sua bellezza in diversi ambiti culturali e sociali, per aiutarci a comprendere quanto la nostra umanità sia da valorizzare e rispettare».

La Giornata Internazionale della Donna è dedicata al riconoscimento dei diritti e del ruolo delle donne in economia, politica, società civile, andando contro le discriminazioni e le violenze di cui il mondo femminile è vittima, ancora oggi.

Il ricco cartellone di eventi in programma, finalizzato a mettere in risalto la figura femminile dall'antichità ad oggi, si divide in tre filoni: ieri, oggi e domani. Nel primo caso, si guarda al passato, enfatizzando la vita e le opere di alcune donne che hanno fatto la storia.
Nella sezione oggi, rivolta all'attualità, si spazia dal teatro al cinema, passando per l'arte e per gli incontri con donne che, grazie alla loro storia e alla loro esperienza di vita, possono essere un esempio positivo per le generazioni.
Domani, invece, rivolge uno sguardo speranzoso al futuro e ai più giovani: neonati, bambine e ragazze sono i principali destinatari degli eventi in programma.

I 28 appuntamenti di questa edizione di Femminilità celebrano quindi le donne nella storia, nell'arte, nel cinema e nel teatro e puntano a valorizzare le donne di oggi e di domani. Tra gli enti e le associazioni che hanno collaborato alla realizzazione del calendario, è doveroso segnalare il Museo Nazionale,l’associazione culturale “Villa Dolfin Boldù”, l'Associazione Pulcino, che si occupa del sostegno alle famiglie dei nati prematuri, il Centro Veneto Progetti donna, l'Associazione Riprogettare la Vita. Numerose sono anche le compagnie teatrali, gli artisti e alcune donne di rilievo nel lavoro, nello sport e nella vita, che proporranno spettacoli, mostre e incontri dedicati a valorizzare l'universo femminile.


«La pluralità di forme espressive con cui abbiamo voluto celebrare i tanti volti della femminilità, ci permette di evidenziare quanto ogni donna possa essere diversa e, per questo, unica. - conclude l'assessore alle Politiche Sociali, Lucia Mulato – Ci tengo a ringraziare tutte le associazioni culturali, le compagnie teatrali, le imprese e le istituzioni, il Museo Atestino e tutti coloro che hanno collaborato alla stesura del programma, per questa offerta culturale che evidenzia modelli positivi di femminilità. L'invito a partecipare agli eventi in programma è rivolto a tutti, donne e uomini: vi aspettiamo numerosi!»

Clicca qui per il programma completo.

 femminilita ridotto

 

banner 125x250 2018 01

Dal 5 dicembre 2018 al 28 marzo 2019, al Cinema Teatro Farinelli di Este

La rassegna è promossa dal Comune di Este in collaborazione con il circuito Arteven e il Teatro Stabile del Veneto, sotto l'egida della Regione e del Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo. Con la collaborazione della Società Operaia Atestina di Mutuo Soccorso.

Prevendita a Este presso il negozio DISCOMAGAZINE di Piazza Maggiore  n. 2 - Tel. 0429 3333 - e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Orari di apertura: dal lunedì pomeriggio al sabato, ore 9.30-12.30 e 15.30-19.30.

I biglietti di ciascun appuntamento saranno disponibili il giorno dopo lo spettacolo antecedente.

Clicca qui per scaricare il pieghevole generale della Stagione e le info su prezzi e prevendita, anche on line

 

Farinelli 2018 19 MANIFESTO
 
Alla Stagione del Teatro Farinelli è collegata la nuova rassegna "Teatro per Famiglie", per quattro domeniche pomeriggio al Teatro dei Filodrammatici, a partire dal 13 gennaio fino al 24 febbraio 2019, alle ore 16.00:

13 gennaio - IL SOGNO DI TARTARUGA. Una fiaba africana: adatto ai bimbi dai 3 anni

27 gennaio - MARCO POLO E IL VIAGGIO DELLE MERAVIGLIE: dai 5 anni

10 febbraio - UCCI UCCI! Pollicino e altre fiabe: dai 5 anni

24 febbraio - IL MAGO DI OZ: dai 4 anni

Teatro x Famiglie Filodramm. 2019

"Teatro per Famiglie" 2019: biglietto unico € 3,00. Vendita presso la biglietteria del Filodrammatici dalle ore 15.00 dei giorni di spettacolo.

Clicca qui per scaricare il volantino completo della rassegna "Teatro per Famiglie"

 TEST

Mostra Tiepolo Incisori Invito Inaugurazione

Sarà inaugurata domenica 10 marzo, alle 16.00 nel Museo Nazionale Atestino, la mostra "Giambattista Tiepolo e i protagonisti dell'incisione veneta del Settecento", collegata al cantiere di ultimazione del restauro alla pala di S. Tecla del Duomo.

Nella Sala XI del Museo sarà allestita un'esposizione inedita e significativa dal punto di vista scientifico, riservata alla forma d'arte dell'incisione, che fornirà un confronto diretto tra Tiepolo e i suoi contemporanei come Longhi, Piazzetta, Ricci, Canaletto e Bellotto. Saranno esposte anche alcune rarità, come la stampa di Santa Tecla di Lorenzo Tiepolo e la matrice originale con la pianta della Città di Este realizzata dal Franchini.

Un evento unico, che permetterà ai visitatori di conoscere meglio Gianbattista Tiepolo e il suo capolavoro Santa Tecla intercede per la liberazione della Città dalla peste, assistendo in prima persona ai lavori di restauro, che saranno realizzati sotto forma di ''cantiere aperto'' proprio durante la mostra.

Locandina Tiepolo Incisori

Lunedì, 11 Febbraio 2019 13:30

Cineforum Este 2018\2019 - 2° ciclo

 2. ciclo 2018 19 BANNER2

Al Cinema Teatro "Giuseppe Farinelli" di Este dal 12 febbraio al 23 aprile 2019.

In collaborazione tra Veneta Cinema e Teatri srl e l'associazione Non solo Spettatori, con il patrocinio del Comune di Este.

loc cineforum este 2018 19 2 ciclo 3

 

Scarica qui il programma completo

Tessera-abbonamento per 10 ingressi € 30,00 - Ingresso singolo € 5,00

Tessere disponibili presso il Cinema Teatro Farinelli (tel. 0429 2173)

Info: www.estecinema.it

NuOVE DESTE banner con tit

Teatro dei Filodrammatici, dal 17 novembre 2018 al 13 aprile 2019

Con il patrocinio della Città di Este

Programma:

sabato 17 novembre, "L'amore non è un pollo da spennare" con l'Ass. Cult. Villa Dolfin Boldù

sabato 24 novembre, "Otto donne e un matrimonio" con l'Ass. Cult. Villa Dolfin Boldù

sabato 8 dicembre, "La festa dei papà" con l'Ass. Cult. Villa Dolfin Boldù

Vedi qui il programma della prima parte

_________

Fuori cartellone: venerdì 18 gennaio, "Nemico di classe" con l'Ass. Cult. Amour Braque

Vedi qui la locandina

_________

venerdì 22 febbraio, "Il mercante di... Este" con l'Ass. Cult. Zagreo

sabato 2 marzo, "Foglia presa nel turbine" con l'Ass. Cult. Amour Braque

sabato 9 marzo, "Muoversi" con la Compagnia Matricola Zero

sabato 30 marzo, "La città invisibile (o Della semplicità)" con la Compagnia Matricola Zero

sabato 6 aprile, "Il giorno in cui la musica morì" con l'Ass. Cult. Amour Braque

Sabato 13 aprile, "Filottete" con l'Ass. Cult. Zagreo

Inizio ore 21.15

Ingresso 6 € - Info e prenotazioni: Cartolibreria Trevisan - Via M. D'Azeglio 9 - Tel. 338 9772080

 

Cartoline teatro 2

img1

 

img2

 
img3

 

 

 

FILODRAMMATICI 2018 LOC. ALTA

Dal 28 ottobre 2018 al 17 marzo 2019
Teatro dei Filodrammatici - Calle della Musica, 13

Iniziativa della Compagnia coop. Teatro Veneto "Città di Este" con il patrocinio e il sostegno del Comune di Este, inserita in RetEventi Cultura Veneto - "Scene d'Este"

DOMENICA 28 OTTOBRE 2018 - ore 16.30
DIESE FRANCHI DE AQUA DE SPÁSEMO di Roberto Cuppone
Compagnia Il Satiro Teatro di Paese (TV) – Regia dell’Autore

DOMENICA 11 NOVEMBRE - ore 16.30
SPIRITO ALLEGRO di Noël Coward
Compagnia Teatro Fuori Rotta di Padova – Regia di Gioele Peccenini

DOMENICA 25 NOVEMBRE - ore 16.30
LA SIGNORA MORLI, UNA E DUE di Luigi Pirandello
Compagna Gli Inesistenti-Teatro Filosofico di Padova – Regia di Mario Simonato

DOMENICA 9 DICEMBRE – ore 16.30
REGALO DI NOZZE di Valerio Di Piramo
Compagnia Camerini con Vista di Padova – Regia di Pierluigi Longo
___________________________________________________________
DOMENICA 16 DICEMBRE - ore 17.00 (fuori abbonamento)
SIOR TITA PARON
di Gino Rocca
Compagnia Teatro Veneto “Città di Este” - Regia di Stefano Baccini
Spettacolo in memoria del 25° della scomparsa di Manlio Bacco e Rino Bortoloni
a sostegno del restauro della pala di S. Tecla di G.B. Tiepolo del Duomo di Este
___________________________________________________________

DOMENICA 20 GENNAIO 2019 – ore 16.30
AL CAVALLINO BIANCO di Oskar Blumenthal e Gustav Kadelburg
Compagnia Fata Morgana di Preganziol (TV) – Regia di Fabrizio De Grandis

DOMENICA 3 FEBBRAIO – ore 16.30
LE SCOSTUMATE da Carlo Goldoni
Compagnia Sottosopra di Bagnoli di Sopra - Regia di Nora Fuser

DOMENICA 17 FEBBRAIO – ore 16.30
VILLA ARTEMISIA di Velise Bonfante
Compagnia El Canfin di Baricetta di Adria (RO) - Regia di Gianni Rossi

DOMENICA 3 MARZO – ore 16.30
IL CORNUTO IMMAGINARIO da Molière
Compagnia Teatro dei Pazzi di S. Donà di Piave (VE) – Regia di Giovanni Giusto
___________________________________________________________
DOMENICA 17 MARZO – ore 17.15 (fuori abbonamento)
QUEL PICCOLO CAMPO di Peppino De Filippo
Compagnia Teatro Veneto “Città di Este” - Regia di Viviana Larcati
___________________________________________________________

Il Teatro dei Filodrammatici intende onorare la memoria dell’attrice Antonietta Cavazzini Bortoloni (1925-2018), Presidente Onorario della Compagnia “Città di Este”, straordinaria interprete del Teatro Veneto

INGRESSO interi 8,50 € - ridotti giovani e anziani 7,00
(giovani fino a 29 anni e anziani oltre 65 anni, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Este)
ABBONAMENTO a 8 spettacoli: intero € 68,00 – ridotto € 56,00

PREVENDITA-INFORMAZIONI Cartolibreria Trevisan - Via Massimo D’Azeglio, 9
tel.\fax 0429 2451 – 338 8870710
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrovenetoeste.it - Seguici su /Fb/

Il botteghino del Teatro apre un’ora prima degli spettacoli: tel. 0429 51551 – 348 7221972

PARCHEGGI in zona Teatro: Via Olmo e /4/ Via Isidoro Alessi

Vedi qui il pieghevole della rassegna

Venerdì, 13 Luglio 2018 13:22

Più sicuri con la App 1SAFE

app 1safe

 

Positivo il primo periodo di test della App “1Safe”, l'applicazione gratuita per la sicurezza partecipata. Le segnalazioni sono la testimonianza della serietà con la quale i cittadini intendono partecipare alla sicurezza della città.
Giuseppe Raffo: «1SAFE è il canale sicuro e ufficiale per segnalare tempestivamente situazioni anomale».
Gabriele Mighela: «Dopo la fase di test che ci ha permesso di valutarne la funzionalità, ora ci attiveremo per promuoverla in modo che sia sempre più utilizzata dai cittadini».


Dallo scorso mese di marzo, primo comune in Veneto e tra in primi in Italia, Este ha adottato la applicazione “1SAFE”, che i cittadini possono scaricare gratuitamente sul proprio smartphone, per segnalare, in modo anonimo ma sicuro, situazioni di pericolo come incidenti, aggressioni, incendi, furti, persone sospette. Sempre ricordando che in caso di emergenza va data la precedenza ai numeri nazionali dei Carabinieri, della Polizia, dei Vigili del Fuoco.
Gli utenti collegati ricevono una notifica se si trovano nelle vicinanze dell'evento segnalato; tutti possono vedere le segnalazioni ma solo chi è registrato può effettuarne, contribuendo all'attendibilità delle segnalazioni altrui, confermandole o smentendole. La Polizia Locale contatta i “segnalatori” per verifiche e ulteriori informazioni. Ciò per ottenere soltanto informazioni “qualificate” ed effettivamente utili alla Polizia Locale e alle Forze dell'Ordine.
A ogni segnalazione confermata dai fatti o dalla centrale operativa, l’utente guadagna affidabilità e in futuro i suoi suggerimenti di intervento avranno un “peso” maggiore. Di contro, l’affidabilità di un utente diminuisce se le sue segnalazioni non trovano riscontro o vengono smentite da altri utenti.

A quattro mesi dal lancio di “1SAFE” gli utenti registrati sono 216 e le segnalazioni sono state sino ad ora 21, 6 delle quali, a fronte della verifica da parte della Polizia Locale, si sono rivelate non fondate. Si trattava di utenti che testavano l'utilizzo dello strumento. Tutte le segnalazioni sono state verificate dalla Polizia Locale che ha conseguentemente stabilito se e come intervenire. Il “caso” maggiormente segnalato è quello della “persona molesta-sospetta”. Nella maggior parte dei casi si tratta di auto sospette che vengono viste aggirarsi nei pressi di abitazioni o nei dintorni di quartieri.
«Il tema della sicurezza è sempre stato una nostra priorità e queste nuove tecnologie consentono all’amministrazione comunale e alla polizia locale di essere sempre più vicini alla cittadinanza - evidenzia Giuseppe Raffo, consigliere comunale con delega alla Sicurezza -. Con la app “1SAFE” si crea un canale ufficiale sicuro di mutuo aiuto, che permette ai cittadini di segnalare tempestivamente situazioni anomale e al Comune di intervenire in pochi minuti. I cittadini sono coinvolti come attori e osservatori delle dinamiche territoriali, senza tuttavia essere esposti a inutili rischi ed impropri compiti di polizia».
«Nel primo periodo di test – aggiunge il comandante della Polizia Locale, Gabriele Mighela - “1SAFE” si è confermata come importante strumento di monitoraggio e di sicurezza partecipata. Se opportunamente implementata e fatta conoscere, come ci impegneremo a fare, sono certo che si rivelerà un valido aiuto nel controllo costante del territorio».

 

locandina 1 safe

Lunedì, 09 Luglio 2018 07:51

Domande e risposte sul percorso di fusione

4comuni

PERCORSO DI FUSIONE TRA BAONE, CINTO EUGANEO, ESTE E LOZZO ATESTINO

Le amministrazioni di Baone, Cinto Euganeo, Este e Lozzo Atestino, reputandola una opportunità per le loro Comunità, hanno avviato nel mese di giugno 2018 un percorso per verificare la convenienza e l’opportunità di una eventuale fusione tra i quattro Comuni, sfruttando la possibilità fornita dalla normativa e avvalendosi di un contributo della Regione del Veneto.
La fusione potrebbe formare un unico Comune di circa 25.000 abitanti con una estensione di circa 100 Kmq.
Al fine di disporre di un quadro oggettivo di dati e informazioni utili, le quattro amministrazioni hanno commissionato ad un soggetto esterno la redazione di uno studio di fattibilità, convinte che questa sia la strada da percorrere e da proporre ai cittadini delle comunità coinvolte.
E’ però essenziale che tale percorso sia conosciuto e partecipato dalle Comunità, in modo che lo studio stesso possa essere arricchito con i contributi di tutti e che ogni dubbio o perplessità possano essere soddisfatti.
La legge prevede momenti formali di coinvolgimento (se lo studio sarà approvato dai Consigli Comunali e il Consiglio Regionale approverà l’istanza, è infatti previsto un referendum consultivo rispetto alla fusione e al nome del nuovo comune) ma le amministrazioni intendono attivare fin da subito momenti di ascolto (a breve saranno incontrate le associazioni, le parrocchie e i rappresentanti delle associazioni di categoria rappresentative dei quattro territori) e di confronto. Non appena sarà disponibile, lo stesso studio di fattibilità sarà presentato nel corso di assemblee pubbliche, in autunno.
Nel frattempo, chiunque avesse dubbi o quesiti può scrivere ai seguenti indirizzi di posta elettronica:
- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Le domande e le risposte saranno pubblicate, in forma anonima, nella sezione del sito “domande e risposte sul percorso di fusione”.

Il Sindaco
del Comune di Baone
Luciano Zampieri

Il Sindaco
del Comune di Cinto Euganeo
Trevisan Lucio

Il Sindaco
del Comune di Este
Roberta Gallana

Il Sindaco
del Comune di
Lozzo Atestino
Fabio Ruffin

Pagina 1 di 2