Contenuto principale

CHIOSTRO DI SANTA MARIA DELLE CONSOLAZIONI

Martedì 29 gennaio sono stati potati tre alberi secolari

«Si tratta di due esemplari di magnolia grandiflora e di un cedro atlantica glauca, gravemente danneggiati dalla tromba d'aria del 13 ottobre 2014 – spiega il sindaco Roberta Gallana -. Era necessario effettuare un intervento di recupero per la loro salvaguardia e per la sicurezza dei luoghi in cui radicano. Un intervento spettacolare, con la tecnica del tree climbing, che ha appassionato e incuriosito i 140 alunni presenti».

potatura alberi chiostro 2

Il tree climbing, letteralmente “arrampicata sugli alberi”, è una tecnica che permette, attraverso l’uso di funi ed imbraghi, di accedere alla chioma dell’albero in assoluta sicurezza.
Viene utilizzata in arboricoltura per eseguire operazioni di potatura, consolidamenti, ancoraggi di piante d’alto e medio fusto, intervenendo direttamente all’interno della chioma dell’albero, raggiungendo ogni punto della pianta e ovunque questa si trovi.
La scelta di questa tipologia di intervento è legata sia alla particolarità del luogo, difficilmente accessibile ai mezzi tradizionalmente usati per questo tipo di manutenzioni in quota, sia all'importanza attribuita alle piante del Chiostro.

«Le due magnolie e il cedro – aggiunge l'assessore al Patrimonio, Luca Menini – hanno uno spiccato valore ornamentale e monumentale e rappresentano elementi caratterizzanti del Chiostro. Sono essi stessi parte del nostro patrimonio».

L'intervento è stato eseguito da professionisti in base alla perizia tecnica predisposta dagli agronomi incaricati dal Comune, nella quale sono contenute le indicazioni colturali più adeguate per garantire il benessere ed il recupero fitosanitario degli alberi.

potatura alberi chiostro lezione

Nella seconda parte della mattinata i bambini hanno affrontato il tema dell'utilizzo dello scarto verde derivante dagli interventi di potatura, grazie alla presenza dei tecnici SESA – che presso il Chiostro delle Consolazioni ha la sua sede di rappresentanza – e dell'assessore Menini.

«Ho spiegato ai ragazzi il processo di compostaggio che avviene in SESA partendo dal recupero dei rami e delle foglie tagliati – dice l'assessore - spiegando loro l'importanza di imparare a riciclare e riutilizzare i nostri rifiuti, sia quelli biodegradabili come gli scarti degli alberi, sia quelli in plastica o in altri materiali. Mi ha piacevolmente stupito la partecipazione che ho riscontrato negli alunni, i quali hanno dimostrato di essere molto interessati ai temi dell'ambiente ponendo molte domande».

Ogni bambino ha avuto in dono, da SESA, un fiore nato dal compost.

potatura alberi chiostro 3