Contenuto principale

SCUOLA PER GENITORI, DOPOSCUOLA E LABORATORI PER I BAMBINI

Al via il primo "Gruppo di Parola" per i genitori, venerdì 25 gennaio, alle 17.00, presso la scuola Primaria "Sartori Borotto".

Gallana: «Il doposcuola è un tempo di qualità: si eseguono i compiti e si impara a stare insieme divertendosi e approfondendo la conoscenza di sé. Pensiamo anche ai genitori per aiutarli nel 'mestiere' più bello del mondo».

Sono partiti a gennaio, con il rientro dalle vacanze natalizie, i laboratori organizzati nell'ambito del doposcuola, attivo dal 2017 nelle Primarie non a tempo pieno “Sartori Borotto”, “G. Pascoli” e “Unità d'Italia”. Le altre due Scuole Primarie di Este, “S. Maria” del quartiere Pilastro e “G. Verdi” di Deserto, sono a tempo pieno. L'attivazione del servizio di doposcuola consente ai genitori di poter contare su un valido supporto nella gestione dei figli coniugando le esigenze lavorative con quelle familiari.

«Si spazia dalle emozioni, all'arte, allo yoga per bimbi – spiega il sindaco Roberta Gallana –, così che il tempo trascorso a scuola, nel pomeriggio, diventi momento di socialità, crescita, espressione e svago. Non solo – aggiunge – la prossima settimana iniziano gli incontri per i genitori chiamati “gruppi di parola”, nei quali si affronteranno argomenti cari a mamme e papà: le regole, l'autorevolezza, l'empatia e in definitiva gli strumenti utili a svolgere il “mestiere” più difficile e, al contempo, più bello del mondo».

La cooperativa Progetto Now, aggiudicataria del servizio, ha incluso nella proposta per il doposcuola 2018/2019 i laboratori espressivi di yoga, arte, emozioni. Tenuti da personale qualificato e con il supporto degli educatori professionisti della cooperativa.

Gli incontri dei “Gruppi di Parola” saranno quattro (25 gennaio, 22 febbraio, 29 marzo, 24 maggio) e si svolgeranno dalle 17 alle 18.30 presso la primaria Sartori Borotto. Riservati ai genitori dei 46 alunni che frequentano il doposcuola, tratteranno i temi della genitorialità e saranno definiti sulla base delle necessità che emergeranno nel corso del primo incontro del 25 gennaio.
I genitori potranno portare con sé i bambini, un'educatrice si occuperà di intrattenerli per tutta la durata degli incontri.

Gruppi di parola 25 01 2019