Contenuto principale

Grest, Centri Ricreativi Estivi e Campus giovanili: un'offerta ricca e di qualità per trascorrere l'estate in compagnia, imparando e divertendosi, da 1 a 20 anni!!

1500 bambini e ragazzi parteciperanno alle attività estive. Il Comune aiuta le famiglie in base al reddito e sostiene le Parrocchie, i Patronati e le associazioni del territorio.
Un'offerta ricca e di qualità per trascorrere l'estate in compagnia, imparando e divertendosi, da 1 a 20 anni!!

Grest 2018 foto post Don Michele Majoni

L'Amministrazione Comunale – dichiara il sindaco Roberta Gallana – contribuisce alla realizzazione delle attività estive delle Parrocchie, dei Patronati e dei Centri Estivi per dare un servizio alle famiglie offrendo luoghi educativi nei quali sperimentare la vita insieme e la crescita individuale. Abbiamo previsto l'applicazione di tariffe agevolate, in base al reddito, per le famiglie residenti che ne hanno fatto richiesta, per dare a tutti la possibilità di partecipare. Infine, per andare incontro alle richieste dei genitori emerse dai questionari compilati lo scorso anno, abbiamo elevato i posti del Nido”.

Ben 1.500 bambini e ragazzi parteciperanno ai Centri estivi organizzati dal Comune e da associazioni e organismi privati e ai Grest di Parrocchie e Patronati. Più di 70 sono le famiglie che otterranno la tariffa agevolata prevista dall'amministrazione comunale.

“Senza il contributo di associazioni, patronati e parrocchie – aggiunge l'assessore al sociale Lucia Mulato – avremmo un vuoto educativo. Il compito del Comune è quello di collaborare con queste realtà, facilitandone il compito sociale, dando spazi e sostegno, affinché tutti possano realizzare attività che vanno a vantaggio delle famiglie e dei giovani”.

I primi a partire sono stati i centri estivi di Fattoria Morlungo, del Risto-famiglia Radici a Motta e di Casa delle Arti al Pilastro, già operativi dall'11 giugno. Da inizio luglio apriranno le porte anche i centri ricreativi della frazione Deserto, quello comunale presso la scuola dell'Infanzia Giovanni Paolo II, il campus musicale di Amazing Gospe Choir e infine, dal 9 luglio, anche il centro organizzato da C'è l'Este Rugby presso il campo Augusteo.
Completano la varietà di proposte i Grest delle parrocchie di Schiavonia, di Santa Maria delle Grazie, di Meggiaro e del Patronato Redentore. Qui, in particolare, sono diverse e interessanti le iniziative dedicate ai giovani: Estadò fino al 28 giugno per i ragazzi dai 14 ai 20 anni, il July Young Festival a fine mese, il Reds Educamp in collaborazione con il Coni, per chiudere con gli appuntamenti di Volley Estate e Volley Lab.
I bambini tra i 6 e gli 11 anni che vogliano conoscere il patrimonio archeologico di Este potranno partecipare ai percorsi interattivi proposti dal Museo Nazionale Atestino per l'edizione 2018 di “Archeobaleno”.

Anche quest'anno il Comune ha raccolto in un unico flyer promozionale le proposte dei centri estivi e delle attività parrocchiali proposte da giugno a settembre.

Spettacolo al Patronato 2018

[Si ringrazia il Patronato S.S. Redentore per le immagini]