Contenuto principale

Reddito di Inclusione attiva (ReI)

Ufficio Competente

Attività Socio Assistenziali e Servizi alla Persona Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Vicolo Mezzaluna -
tel.0429/617554 fax.0429/600632
lunedì – mercoledì – venerdì 9,00 - 12,30
mercoledì 9,00 – 12,30 pomeriggio 15,00 - 17,30


Esclusivamente il mercoledì mattina l'ufficio fornisce informazioni anche per i residenti dei comuni del mandamento estense

Descrizione

Il ReI è una misura unica nazionale di contrasto alla povertà e all'esclusione sociale subordinata alla valutazione della situazione economica e all’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa, elaborato in condivisione con l’Assistente sociale del Comune di residenza, che opera in rete con gli altri servizi territoriali (centri per l’impiego, ASL, scuole,..)

Il beneficio consiste in un sussidio economico mensile, il cui ammontare viene determinato dall'INPS da un minimo di € 187,50 a un massimo di € 485,40, in base alla consistenza e alle caratteristiche del nucleo familiare

L’importo è erogato attraverso una carta di pagamento elettronica rilasciata dalle Poste Italiane Spa, utilizzabile per l’acquisto di beni di prima necessità, per il pagamento delle bollette elettriche e del gas. E’ possibile effettuare prelievi di contante per una percentuale del beneficio complessivo ed entro il limite mensile di € 240,00

Il beneficio viene erogato per un periodo massimo di 18 mesi, dai quali saranno sottratte le eventuali mensilità di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) già erogate al nucleo familiare, e se necessario, dopo una sospensione di 6 mesi, potrà essere rinnovato per ulteriori 12 mesi se permangono i requisiti

Il nucleo richiedente deve soddisfare specifici requisiti di residenza ed anagrafici, economici, di composizione del nucleo familiare e di compatibilità, specificamente dettagliati nella circolare Inps n. 172/2017:




Requisiti personali:

Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti

- essere cittadino italiano, o comunitario, ovvero familiare di cittadino italiano o comunitario non avente la cittadinanza di uno Stato membro che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ovvero titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria);
- essere residente in via continuativa in Italia da almeno 2 anni al momento di presentazione della domanda;
- essere residente nel Comune di Este





Requisiti familiari:
Il nucleo deve essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
- presenza di un componente di età minore di anni 18;
- presenza di una persona con disabilità e di almeno un suo genitore o un suo tutore;
- presenza di una donna in stato di gravidanza accertata (nel caso sia l’unico requisito, la domanda può essere presentata non prima di 4 mesi dalla data presunta del parto, attestata da documentazione medica rilasciata da una struttura pubblica da allegare)
;
- presenza di un componente che abbia compiuto 55 anni con specifici requisiti di disoccupazione di seguito specificati:


a) disoccupazione per licenziamento, anche collettivo,

b) dimissioni per giusta causa,

c) risoluzione consensuale intervenuta nell’ambito della procedura di cui all’articolo 7 della legge 15 luglio1966, n. 604, e che, in ogni caso, abbia cessato da almeno tre mesi di beneficiare dell’intera prestazione per la disoccupazione, ovvero, nel caso in cui non abbia diritto di conseguire alcuna prestazione di disoccupazione per mancanza dei necessari requisiti, si trovi in stato di disoccupazione da almeno tre mesi




Si precisa che ai fini della concessione del ReI, ai sensi dell’articolo 3, comma 3 del decreto legislativo, si considerano in stato di disoccupazione anche i lavoratori il cui reddito da lavoro dipendente o autonomo corrisponda ad un’imposta lorda pari o inferiore alle detrazioni spettanti ai sensi dell’art. 13 del testo unico delle imposte sui redditi di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (rispettivamente, 8.000 e 4.800 euro)




Requisiti economici:
Il nucleo deve essere in possesso congiuntamente di:
- valore Isee in corso di validità
(Isee ordinario o minori, se presenti nel nucleo, fatta salva la presenza di Isee corrente) non superiore a euro 6.000,00 (relativo all’anno di riferimento: domande presentate nel 2017 attestazione Isee 2017, ma con obbligo aggiornare DSU entro marzo 2018, domande presentate nel 2018 attestazione Isee 2018);
- valore Isre ai fini Re.I (l’indicatore reddituale dell’Isee diviso scala equivalenza corrispondente alla specifica composizione del nucleo familiare) non superiore a euro 3.000,00;
- valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a € 20.000
;
- valore del patrimonio mobiliare non superiore a € 10.000,00 (ridotto a euro 8.000,00 per la coppia e a euro 6.000,00 per la persona sola)





Altri requisiti:
Per accedere al Re.I è inoltre necessario che ciascun componente del nucleo familiare:
- non percepisca già prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego (NASpI) o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
- non possieda autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta (sono esclusi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità);
- non possieda navi e imbarcazioni da diporto ( art. 3, c.1, D. Lgs. 171/2005)


Per ulteriori approfondimenti:

www.lavoro.gov.it; www.inps.it  

Modalità di richiesta

E' necessario compilare l'apposita domanda predisposta dall'INPS, che comprende anche la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà relativamente al possesso dei requisiti, che può essere scaricata dal sito web comunale o ritirata presso l'Ufficio Polisportello o presso il Settore Servizi Attività Socio Assistenziali e servizi alla Persona, dove è possibile avere anche eventuali chiarimenti a riguardo.

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente presso il Settore Attività Socio Assistenziali e servizi alla Persona del Comune di Este




Coloro che sono percettori di SIA e non ne hanno goduto per l'intera durata (12 mesi), possono presentare domanda di ReI. Tale domanda vale come richiesta di trasformazione del SIA in ReI (è fatto salvo il beneficio economico maggiore)

Modulistica

Documentazione da presentare

Va allegata la documentazione che costituisce unico requisito di accesso al beneficio, come ad esempio:

Copia atto nomina Tutore, se ricorre il caso,

Copia documentazione medica rilasciata da una struttura pubblica attestante lo stato di gravidanza

Termine finale

La domanda puo essere presentata a decorrere dal 1 dicembre 2017

Costi del servizio

Nessuno

Normativa di riferimento

Decreto Legislativo 147 del 15 settembre 2017, emanato in attuazione della legge delega 15 marzo 2017 n. 33

Circolare Inps n. 172/2017

Responsabile del riferimento

Dirigente II Area dott. Giorgio BonaldoQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

Provvedimento espresso/silenzio assenso/silenzio rifiuto

Provvedimento espresso

Tutela amministrativa e giurisdizionale