Contenuto principale

Teatro per famiglie 2019 al Filodrammatici

Teatro x Famiglie BANNER DEFIN

Domenica 13 e 27 gennaio, 10 e 24 febbraio 2019, ore 16.00

Rassegna di teatro per bambini e famiglie 2019 al Teatro dei Filodrammatici - Calle della Musica 13

Organizzazione: Comune di Este - ARTEVEN - Teatro Stabile del Veneto

13 gennaio - IL SOGNO DI TARTARUGA. Una fiaba africana

(adatto ai bimbi dai 3 anni)

Testo Liliana Letterese - Regia Andrea Lugli - Musiche Mauro Pambianchi e Stefano Sardi - Pupazzi Chiara Bettella, Liliana Letterese, Andrea Lugli

Il sogno di Tartaruga 680x260

Tartaruga sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine… Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

 

27 gennaio - MARCO POLO E IL VIAGGIO DELLE MERAVIGLIE (dai 5 anni)

tratto da "Il Milione" di Marco Polo - Regia e drammaturgia Luigina Dagostino, con Claudio Dughera, Daniel Lascar, Claudia Martore - Elementi scenografici Dino Arru, Claudia Martore - Ideazione costumi Georgia Dea Duranti

Marco Polo e il viaggio delle meraviglie 680x260

Marco Polo ha diciassette anni, una famiglia che ammira e un tormento: la passione per i viaggi, quelli raccontati dal padre Niccolò e dallo zio Matteo, ricchi mercanti che commerciavano con l'Oriente. È un luminoso pomeriggio veneziano del 1271 e da una grande piazza adiacente al porto brulicante di colori, suoni e odori, parte la nostra vicenda: un percorso teatrale sul tema dell’esplorazione, della conoscenza e del meraviglioso. Il diario di viaggio è la cornice dentro la quale scoprire gli usi e i costumi, i diversi linguaggi, i cibi, i profumi e le musiche di chi vive in luoghi lontani dai nostri. La messa in scena è realizzata sotto forma di gioco, in cui gli oggetti scenici si trasformano negli elementi del racconto.

 

10 febbraio - UCCI UCCI! Pollicino e altre fiabe (dai 5 anni)

di Michele Mori e Sara Allevi - Regia Michele Mori, con Michele Mori e Anna De Franceschi

Ucci Ucci 680x260

Due bambini, Emilio e Susanna, vivono la paura in modo diverso. Entrambi hanno ascoltato il racconto della fiaba di Pollicino e, nel buio della loro stanza da letto, s’immaginano l’arrivo dell’Orco. Emilio è terrorizzato mentre Susanna è eccitata e pronta ad affrontare il terribile mostro. L’importante è non dormire, per non farsi cogliere impreparati! Ma come fare? Per non addormentarsi le provano di tutte ma con scarsi risultati. Poi l’idea! L’unica cosa che può tenerli svegli è la paura stessa! Cominciano così a raccontarsi le storie che più li terrorizzano, condite da streghe, fantasmi e genitori crudeli! La paura diventa così un gioco in cui i due bambini si troveranno a recitare e inventare, fino a dimenticarsi dell’Orco, o meglio, a saperlo affrontare con il sorriso.

 

24 febbraio - IL MAGO DI OZ (dai 4 anni)

da "Il meraviglioso mago di Oz" di L.Frank Baum, con Daniele Debernardi

IL MAGO DI OZ ERBAMATTA 680x260

I protagonisti di questa storia sono tutti alla ricerca di qualcosa di cui hanno bisogno, e solamente il grande mago di Oz li può accontentare: Dorothy vuole tornare a casa, lo spaventapasseri ha bisogno di un cervello, l’omino di latta desidera un cuore perché pensa di essere privo di sentimenti e un leone re della foresta è alla ricerca del coraggio. Ma ahimè, si viene a scoprire che Oz non esiste, è una truffa... cosa succederà allora?
Questa storia è molto conosciuta ed è bello continuarla a raccontare per la bellezza del messaggio che racchiude: tutti possono fare tutto perché già dentro di noi ci sono le risorse per poter realizzare i nostri sogni!

Per maggiori informazioni e aggiornamenti, clicca qui!

Biglietto unico € 3,00. Vendita presso la biglietteria del Teatro dalle ore 15.00 (info tel. 348\7221972)

Scarica qui il volantino della rassegna

Info: Settore Cultura del Comune - 0429 617573/4/6 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio IAT - 0429 600462 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.