Contenuto principale

Aula studio della Biblioteca Civica: ampliati gli orari di apertura

La Biblioteca non va in vacanza e amplia l'offerta per studiare al fresco, in aula e in giardino, oltre a proporre numerosi eventi culturali per tutte le età.


Aula studio
Per l'estate 2018 l'Aula Studio della Biblioteca Civica “Contessa Ada Dolfin Boldù” ha ampliato l'orario di apertura: oltre alle mattine del mercoledì (8.30-14.00) e del sabato (8.30-12.00), nel periodo estivo apre anche per quattro giorni con orario continuato dalle 8.30 alle 19.00. Nuove anche le postazioni di lettura e studio in giardino.
Con 35.000 prestiti nel 2017, molte attività e tanti eventi, la Biblioteca Civica si conferma come istituzione destinata alla formazione culturale, luogo sociale di aggregazione e spazio pubblico per la comunità.
Data la sempre maggiore richiesta di spazi di studio e condivisione - spiega il sindaco Gallana - abbiamo stabilito un'estensione dell'orario di utilizzo dell'Aula Studio al piano terra, nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì, continuativamente dalle 8.30 alle 19”.
Cinquantuno ore settimanali di apertura dell'Aula Studio della Biblioteca Civica di Este: è quanto prevede l'orario entrato in vigore fino a venerdì 14 settembre 2018, presso Villa Dolfin Boldù.

Il sindaco precisa che il servizio verrà monitorato, per capire la validità della proposta per gli studenti e i frequentatori in genere.
L'innovazione si accompagna all'offerta parallela, svolta dal Patronato SS. Redentore con la propria Aula Studio, aperta fino alle 23.00 nei giorni feriali, nonché mattino e pomeriggio anche il sabato e la domenica.

Da lunedì 25 giugno a venerdì 14 settembre 2018, questo sarà pertanto l'orario di apertura al pubblico dell'Aula Studio della Biblioteca Civica di Este:
Lunedì 8.30-19.00
Martedì 8.30-19.00
Mercoledì 8.30-14.00
Giovedì 8.30-19.00
Venerdì 8.30-19.00
Sabato 8.30-12.00

Bibl. serale dal vialetto

Accoglienza
La Biblioteca Civica per tutta l'estate osserverà i normali servizi di apertura senza interruzioni e, per accogliere al meglio gli utenti, è prevista a breve anche la collocazione di alcune nuove postazioni per la lettura e lo studio nel giardino, oltre alle sedute già presenti.
E sempre per migliorare l'accoglienza e la fruibilità del servizio, nei mesi scorsi, in collaborazione con il settore Lavori Pubblici del Comune, sono stati potenziati vari punti luce nel locale d'ingresso e presso gli scaffali della Biblioteca in tutti e tre i piani.
Recente novità è lo stesso ampliamento dell'offerta di prodotti biologici nei distributori automatici della Biblioteca.

Animazione culturale
Ricordo le tante azioni di promozione artistica che si svolgono nel bellissimo cortile di Villa Dolfin Boldù – aggiunge il sindaco -, palcoscenico naturale apprezzato dai tanti partecipanti a concerti, spettacoli teatrali ed altri incontri che si svolgono tradizionalmente nella bella stagione”.
Quest'anno le attività sono iniziate con il saggio scolastico della Scuola Primaria “Unità d'Italia” e la “Notte bianca delle biblioteche e delle librerie”, e proseguiranno da metà luglio, fino a tutto agosto, con rappresentazioni di nuovi gruppi professionali di prosa, con radici locali (Amour Braque e Matricola Zero), ma anche di consolidata espressione regionale (la Compagnia Città di Este), fino alla retrospettiva di cinema dell'Associazione Villa Dolfin Boldù, che per quest'estate prevede anche a due proiezioni di successi per ragazzi (dal 27 luglio); destinata a bambini e famiglie una serata con l'acclamato burattinaio Paolo Papparotto, il 28 luglio.
Tornerà gradito ospite anche il performer padovano Vasco Mirandola, che presenterà la sua nuova produzione “Alberi”, il 24 agosto.

Dati 2017
La Biblioteca Civica di Este è una “seconda casa” per molti atestini; con 35.000 prestiti nel 2017 (+ 2,21% rispetto al 2016), è in pole position tra quelle appartenenti alla Rete Padova 3 che raggruppa 20 biblioteche operanti nell'area compresa tra Este, Montagnana e la fascia entro l'Adige. La Biblioteca di Este è anche capofila per i servizi di coordinamento.
Largamente utilizzata è anche la postazione di autoprestito/restituzione con 2.916 movimenti registrati: oltre ai libri cartacei, in stragrande maggioranza, sono compresi i multimediali (ossia dvd e audiolibri).
Nel 2017 Este ha provveduto all'aggiornamento del suo patrimonio con 1.274 nuovi documenti, mentre ha immesso nella circuitazione interbibliotecaria provinciale - molto utilizzata e apprezzata dagli utenti - quasi 4.500 dei propri documenti (ricevendone però circa 4.700 dalle altre biblioteche a favore degli utenti atestini).
L’analisi degli utenti attivi (cioè gli iscritti che effettuano almeno un prestito all'anno) rivela che essi sono aumentati di ben 473 unità (+8,61%), per un totale di 5.967 nel 2017. Quasi 20.000 le connessioni dalle postazioni pc fisse o attraverso WiFi, utilizzate in particolare nelle aree destinate allo studio personale (Sala Computer e Aula Studio).