Contenuto principale

Gruppo di Lettura in Biblioteca Civica a Este

Logo GdL Camillo 2018

Prossimo incontro: mercoledì 14 novembre 2018, ore 20.45 in Biblioteca Civica

Libro del mese: ROSA CANDIDA di Audur Ava Olafsdòttir (Reykjavik 1958)

Lobbi ha ventidue anni quando accetta di prendersi cura di un leggendario roseto in un monastero del Nord Europa. È stata la madre, morta da poco in un incidente d'auto, a trasmettergli l'amore per la natura, i fiori e l'arte di accudirli, il giardinaggio. Cosi Lobbi decide di lasciare l'Islanda, un anziano padre perso dietro al quaderno di ricette della moglie, e un fratello gemello autistico. Lascia anche qualcun altro: Flòra Sòl, la figlia di sette mesi avuta dopo una sola notte d'amore (anzi, precisa lui, un quinto di notte) con Anna. Con sé Lobbi porta alcune piantine di una rara varietà di rose a otto petali, molto cara alla madre, la Rosa candida. Questi fiori saranno i silenziosi compagni di un viaggio avventuroso come solo i viaggi che ti cambiano la vita sanno essere. Ad accoglierlo al monastero c'è padre Thomas, un monaco cinefilo che con la sua saggezza e una sua personale cine-terapia saprà diradare le ombre dal cuore di Lobbi. Ma sarà soprattutto l'arrivo di Anna e Flòra Sòl in quell'angolo fatato di mondo a provocare i cambiamenti più profondi e imprevisti nell'animo del ragazzo. Perché, per la prima volta, Lobbi scopre in sé un desiderio nuovo, che non è solo amore per la figlia e attrazione per Anna: è il desiderio di una famiglia. Pubblicato nel 2007.

Precedenti proposte:

LA CASA DELLE BELLE ADDORMENTATE di Yasunari Kawabata

UOMINI NUDI (2016) di Alicia Giménez-Bartlett

IL GIUDICE E IL SUO BOIA (1950) e LA PANNE (1956) di Friedrich Dürrenmatt

“L'estate torbida" di Carlo Lucarelli (1991)

"Ulisse da Baghdad" di Eric-Emmanuel Schmitt (2010)

"L'arminuta" di Donatella Di Pietrantonio (2017)

"Il mare non bagna Napoli" di Anna Maria Ortese (1953)

"Il disagio della civiltà" di Sigmund Freud (1929)

"La storia di Mr Polly" di Herbert G. Wells (1910)

 

Cos'è un Gruppo di Lettura\GdL? E' la condivisione di un libro (e poi di altri, via via), con approfondimento partecipato dei temi e delle emozioni. Non è "lettura di gruppo" (comunque in parte possibile): è uno strumento di apertura agli altri e di dialogo tra diverse visioni e scritture del mondo.

Si tratta di un gruppo informale e libero: nella scelta delle pubblicazioni e nell'organizzazione materiale, che può "abitare" la Biblioteca Civica di Este.

Se ti va, partecipa al GdL della nostra Biblioteca, a Villa Dolfin Boldù!

Per informazioni: Biblioteca Civica - Via A.Zanchi 17 - 35042 ESTE
tel. 0429 619044  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.