Contenuto principale

Incontro con i giovani del 15 settembre 2013.

I 18 anni si festeggiano in sala Consiglio nella Giornata Internazionale della Democrazia

In occasione della Giornata della Democrazia, Domenica 15 settembre 2013, l'Amministrazione Comunale di Este ha invitato, alle ore 10.30, in sala Consiliare, tutti i giovani che nell'anno 2013 sono diventati o diventeranno maggiorenni e sono residenti a Este.

L'evento, condiviso con Assessori e Consiglieri comunali, è stato introdotto all'inizio di questa Amministrazione ma ogni anno si rinnova di volti diversi e, quest'anno in particolare in sala Consiliare sono stati gli stessi giovani, impegnati in un progetto Giovani, volontariato e Cittadinanza attiva a prendere parola presentando le attività del Progetto "18enni V generation". C'è consapevolezza, nei giovani, che anche con le attività di volontariato è possibile costruire CITTADINANZA non solo locale ma internazionale, è stata presentata anche l'esperienza di volontariato internazionale svoltasi, nel luglio scorso, a Malta con gli anziani di una casa di riposo. Tra i 18enni impegnati in numerose attività, c'era anche Giulio per il quale abbiamo fatto tifo ed espresso sostegno per l'ultima prova della gara mondiale di neuroscienze.

La maggiore età inserisce ogni persona a pieno titolo nella partecipazione democratica della Città è per questo che ai diociottenni è stata consegnata la Costituzione, la Carta che contiene valori e principi sui quali fondare con sicurezza l'essere cittadini a pieno titolo e, come tradizione, la chiavetta tecnologica con salvati importanti link sulle Istituzioni Europee e Internazionali.

"..Quindi voi giovani alla Costituzione dovete dare il vostro spirito, la vostra gioventù, farla vivere, sentirla come cosa vostra, metterci dentro il senso civico, la coscienza civica, questo è uno delle gioie della vita,è rendersi conto che ognuno di noi nel mondo non è solo. Che siamo in più, che siamo parte di un tutto, tutto nei limiti dell'Italia e nel mondo"

Piero Calamandrei ­