Contenuto principale

Mercoledì, 12 Settembre 2018 16:33

West Nile – Parte l'intervento straordinario regionale di disinfestazione

west nile 2

In coordinamento con la Regione Veneto e l’Ulss 6, il Comune di Este ha disposto la disinfestazione straordinaria nella città e nelle frazioni per contrastare la diffusione del virus West Nile, con provvedimenti per la disinfestazione dalla aedes albopictus "zanzara tigre", della culex pipiens "zanzara comune" e per la prevenzione delle arbovirosi nel territorio del Comune di Este.
In coordinamento con la Regione e con l'Azienda Sanitaria ULSS6, è stato predisposto l'intervento di somma urgenza, sia di tipo larvicida che adulticida, e i costi per gli interventi straordinari saranno rimborsati dalla Regione ai Comuni, sulla base di rendicontazione da inviare all'Azienda ULSS& che coordina i Comuni.
Si tratta di una situazione di emergenza, ma sotto controllo, e l’intervento è aggiuntivo rispetto a quelli già programmati dall'Amministrazione Comunale sulle aree pubbliche e viali alberati di competenza comunali.
Come previsto dal Piano Regionale straordinario di disinfestazione, verranno effettuati interventi larvicidi nelle caditoie di tutto il territorio comunale, compresi i cimiteri e in alcuni fossati per un'estensione di circa 3 chilometri. Gli interventi adulticidi riguarderanno invece tutte le aree verdi sensibili: parchi, giardini, scuole comunali e provinciali, aree ricreative, strutture sanitarie, campi sportivi, ecc., con una forte aggregazione e saranno eseguiti, salvo slittamenti dovuti al meteo, nella notte di giovedì 13 e venerdì 14 e per la notte di venerdì 14 e sabato 15 setttembre p.v., dalle ore ore 23:30 alle ore 06:00, per minimizzare possibili disagi alla popolazione..
Per cercare di limitare la proliferazione delle zanzare con conseguente maggiore diffusione della malattia West Nile, è però, fondamentale la prevenzione e la collaborazione di tutti, e pertanto, gli interventi straordinari dell'amministrazione devono essere affiancati e supportati da quelli di ogni cittadino, invitato a seguire tutti i comportamenti necessari a proteggersi dalle punture degli insetti ed ad impedire la creazione delle condizioni adatte alla creazione di focolai nelle aree private o all'adozione di interventi di disinfestazione indicate, per far fronte alla situazione, nell'Ordinanza Sindacale n. 138 del 13 agosto 2018.