Contenuto principale

Piano clima: quali sono le vulnerabilità del nostro territorio

imm CLIMA           

Il Comune di Este, nel percorso che porterà alla definizione del Piano Clima, ha compiuto il primo step importante: analizzare i dati meteoclimatici del territorio per individuare le vulnerabilità collegate ai cambiamenti climatici attraverso quello che si chiama Profilo Climatico Locale di Este (PCL).
Dalla consultazione del portale dell’ARPAV è stato possibile recuperare i dati sulle principali variabili meteorologiche registrate dalla stazione meteorologica di “Este-Calaone” per gli anni 1995-2015.
I dati sono stati poi elaborati e valutati attraverso degli indicatori; i fenomeni ambientali analizzati sono stati:
Precipitazione annua
Temperatura annua
Siccità
Di seguito sono riportati i fenomeni e la relativa valutazione:

FENOMENO PRECIPITAZIONE

STATO ATTUALE

TREND DEL FENOMENO

 

INTERMEDIO O INCERTO

Stabile o incerto

 

Il fenomeno della precipitazione mostra forti variazioni rispetto al passato e un trend incerto in quanto ad anni molto piovosi si contrappongono anni molto siccitosi.

FENOMENO TEMPERATURA

STATO ATTUALE

TREND DEL FENOMENO

 

NEGATIVO

In peggioramento

Dall’analisi risulta evidente un aumento costante della temperatura in particolar modo per le temperature minime.

FENOMENO SICCITA’

STATO ATTUALE

TREND DEL FENOMENO

 

NEGATIVO

Stabile o incerto

Per quanto riguarda invece il fenomeno siccità l’analisi dei dati mostra come negli ultimi anni siano più frequenti fenomeni di umidità che di siccità (2010-2015); l’ultimo anno però è stato particolarmente siccitoso e questo determina un trend incerto per il futuro.
Dall’analisi dello stato di fatto degli strumenti di pianificazione esistenti e dal confronto con i dati meteoclimatici per il Comune di Este negli ultimi anni, è stato possibile identificare i campi di vulnerabilità del territorio.

  • Eventi meteorologici intensi e bacino scolante
  • Scarsità d’acqua e qualità della risorsa idrica
  • Aumento delle temperature e ondate di calore

A partire da queste vulnerabilità e dal confronto con gli strumenti di pianificazione territoriale esistenti saranno formulate le azioni del Piano Clima per promuovere l’adattamento del territorio ai cambiamenti climatici.

Per maggiori informazioni consulta il sito dedicato: http://tools.sinproambiente.it/sportello-ambiente/index.php?id%20com=27