Contenuto principale

Provvedimenti temporanei per il contenimento dell'inquinamento atmosferifco

AUTO

Este applica il protocollo “padano” anti-smog con il primo livello di stop ai veicoli inquinanti.
Da lunedì 06 novembre scattano le misure antinquinamento stabilite con l’accordo di programma del bacino padano adottato il 9 giugno da Regione Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e il Ministero dell’Ambiente. Inoltre, nell'ambito del Tavolo Tecnico Zonale della Provincia sono state previste una serie di misure più stringenti degli scorsi anni, stabilendo il limite massimo di Pm10 in 50 microgrammi per metrocubo e non 100 microgrammi come in passato.
Il primo step prevede, oltre alla limitazione della circolazione stradale per i veicoli Euro 0, Euro 1 e Euro 2 compresi i motoveicoli e ciclomotori non omologati ai sensi della direttiva 97/24/CE, anche la limitazione a 19 gradi per il riscaldamento negli edifici (abitazioni e spazi ed esercizi commerciali) nonché il divieto di stazionare con motore acceso per gli autobus del trasporto pubblico ai capolinea, per i veicoli merci durante le fasi di carico e scarico e per gli autoveicoli in caso di arresto al semaforo per più di un minuto.
In ogni caso, la pioggia e il vento di domenica scorsa, secondo i dati rilevati ARPAV, ha fatto migliorare la situazione a Este facendo calare i Pm10 sotto la soglia limite di 50 mcg/mc.

 Per i dettagli si può consultare l'Ordinanza n. 139 del 24 ottobre 2017.

Allegato Ordinanza 139 planimetria

Allegato Ordinanza 139 elenco vie