Contenuto principale

POLVERI SOTTILI: LA SITUAZIONE NEL NOSTRO COMUNE

images 1

Il 31 dicembre dello scorso anno, i superamenti totali di 50 µg/m3 di Pm 10 sono stati 72, di questi, ben 37 sforamenti si sono verificati nei mesi di novembre e dicembre, mentre nel 2016 ad oggi non abbiamo ancora superato i 35 giorni l'anno previsti dal Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'Atmosfera.

Stiamo monitorando i valori costantemente, visto che nei territori vicini a noi gli sforamenti sono notevolmente superiori, tanto che le Amministrazioni hanno dovuto alzare il livello di criticità. Ad Este, i dati denotano che da quando si è abbassata la temperatura e sono stati accesi gli impianti di riscaldamento, i valori sono sì aumentati, ma non è ancora stata superata la soglia citata .
La centralina ARPAV situata in via Stazie Bragadine ha rilevato, in questi ultimi 15 gg., il superamento del valore limite giornaliero per la protezione della salute umana previsto dalla legge (50 μg/m3) nei soli giorni del 30 novembre e il 01, 02, 05, 06, 07 e 11 dicembre.

Pur non avendo ancora superato i 35 giorni all’anno, previsti nel Piano Regionale di Tutela, il Comune di Este, anche su disposizioni Provinciali, ha emesso l'Ordinanza Sindacale n. 142 del 02.11.2016, che limita la circolazione di alcune autovetture in orari ben definiti e dispone altre prescrizioni operative (Vds. Allegata Ordinanza).

Per saperne di più è possibile consultare i dati in diretta nel sito ARPAV o scaricare l'applicazione www.arpa.veneto.it/arpavinforma/bollettini/aria/aria_dati_validati

La relazione annuale 2015 redatta dall'ARPAV è consultabile sempre sul sito http://www.arpa.veneto.it.

La relazione tiene conto delle analisi annualI dei dati di qualità dell’aria provenienti dalle stazioni fisse ubicate in Veneto, relativamente agli inquinanti per cui la normativa stabilisce degli indicatori. Si confrontano inoltre le elaborazioni relative agli anni precedenti, al fine di ottenere una serie storica, utile alla comprensione della tendenza complessiva dello stato di qualità dell’aria nel tempo.


Ordinanza Sindacale n. 142 del 02.11.2016
Link ARPAV