Contenuto principale

BiogasHeart

Il Comune di Este è partner del progetto europeo BiogasHeart, per il quale l'ing. Roberto Picello ha esposto l'esperienza del nostro Comune in ambito di utilizzo del biogas, teleriscaldamento e produzione di calore da fonti rinnovabili, durante il convegno tenutosi a Bruxelles lo scorso Maggio 2014.
I risultati di tale esposizione è sono stati argomento di analisi e formazione di altri Enti territoriali, con sede, tra l'altro, a Cipro e a Coopenaghen.
Di seguito si riporta la newsletter n. 5 dalla quale si può scaricare gratuitamente il manuale tecnico di settore tramite il sito ufficiale del Progetto, sotto riportato.

www.biogasheat.org

Da adesso disponibile: la 2° edizione del manuale
BiogasHeat
Due anni dopo la sua prima pubblicazione, nei primi mesi del 2015 il consorzio BiogasHeat ha elaborato la seconda edizione del manuale BiogasHeat. Lo scopo di sviluppare un'edizione aggiornata del manuale è stato quello di includere le esperienze e le lezioni apprese dalle verifiche di fattibilità che sono state attuate durante il progetto BiogasHeat. Sono stati inclusi nuovi grafici, immagini e spiegazioni. È importante infatti effettuare aggiornamenti periodici sulla letteratura del settore, in particolare nel caso specifico nel settore del biogas che si sta evolvendo rapidamente, sia dal punto di vista tecnico che dei mercati e della normativa. Il manuale è disponibile in inglese, croato, ceco, danese, tedesco, italiano, lettone, e rumeno e può essere scaricato gratuitamente dal sito:www.biogasheat.org.
Organizzati finale di due eventi BiogasHeat in Lettonia
Il 2 ° Workshop Nazionale è stato organizzato in collaborazione con l'Associazione Lettone Biogas, e si è svolto il 21 novembre 2014. 70 partecipanti circa, hanno discusso il passato, presente e futuro del mercato del biogas, e sono venute a conoscenza di soluzioni interessanti per l'utilizzo del calore prodotto dagli impianti di biogas in Lettonia. L'evento è stato organizzato nell'ambito del congresso del 20° anniversario dell'Associazione Lettone Biogas. il 12 febbraio 2015 si è svolta la formazione per gli operatori degli impianti di biogas in Lettonia. L'utilizzo del calore ai fini dell'essiccazione e per la produzione di energia elettrica attraverso i sistemi ORC, sono stati i due temi principali della manifestazione. Diverse presentazioni dei fornitori di queste tecnologie, hanno spiegato le opportunità per gli operatori degli
impianti di biogas di poter utilizzare il calore in maniera efficiente. Per l'evento sono stati presenti più di 55 partecipanti provenienti dalla Lettonia, Lituania e Repubblica Ceca. Le Presentazioni mostrate durante l'evento sono disponibili sul sito BiogasHeat.
Nella seconda parte dell'evento di coaching per i proprietari degli impianti di biogas in Estonia
Ekodoma (Lettonia), è stato organizzato un viaggio di studio in due impianti di biogas in Lettonia dove sono state adottate delle interessanti soluzioni di utilizzo del calore. Il viaggio di studio si è svolto il 19 marzo 2015.
Presentazione di BiogasHeat durante AMBIENTI-AMO Merlara
Lunedì 9 marzo è partita la seconda edizione di AMBIENTI-AMO MERLARA, Una settimana di sensibilizzazione, di informazione e di azioni positive per prenderci cura del nostro ambiente e del nostro territorio. La manifestazione si è aperta lunedì 9 marzo con una tavola rotonda sul tema "Curiamo insieme il suolo che utilizziamo e l'aria che respiriamo:
politiche globali e buone pratiche locali per tutelare l'ambiente" alla quale è stata invitata la parlamentare Giulia Narduolo con il Sindaco e gli assessori di Merlara, il Sindaco di Este ed alla quale ha partecipato Federico De Filippi di SOGESCA. L'occasione è stata propizia per presentare pubblicamente il progetto BiogasHeat, di cui l'impianto a biogas di Merlara rappresenta uno dei casi di studio, con i suoi obiettivi e le buone pratiche studiate e messe in atto. Nel pomeriggio si era svolto un incontro con i possibili utenti dell'impianto di teleriscaldamento oggetto del lavoro di campo.
Mercoledì 4 marzo si era svolta a Vicenza presso il Centro per la Produttivita' Veneto una sessione di training per futuri e attuali operatori degli impianti a biogas, durante la quale sono stati esposte e discusse le diverse tipologie impiantistiche e soluzioni tecniche per l'utilizzo del calore da impianti a biogas, valutando esempi concreti e princìpi regolatori del sistema impianto.
Coaching in Slovenia
L'Energy Institute Hrvoje Požar ha organizzato il giorno 11 Febbraio 2015 il primo workshop di coaching nell'ambito del progetto BiogasHeat. Il workshop si è tenuto presso la sede della società partner KOTOLtd., a Lubiana (Slovenia). Dopo la presentazione introduttiva del progetto BiogasHeat e la presentazione delle possibili soluzioni per l'utilizzo dell'energia termica disponibile prodotta dagli impianti di biogas, il workshop è stato incentrato su degli esempi specifici di applicazione dell'energia termica in sinergia con gli interessi delle società partner. È stato trattato il tema della produzione aggiuntiva di energia elettrica da fonti di calore attraverso i sistemi ORC (Organic Rankine Cycle). È stata analizzata La tecnologia dei sistemi ORC, i produttori chiave, nonché i principali aspetti economici e giuridici per l'utilizzo di questa tecnologia. I partecipanti hanno discusso le specificità del processo tecnologico promosse dalla Società KOTO, e delle numerose opportunità per migliorare l'efficienza energetica dell'utilizzo dell'energia termica. Dopo il primo workshop di coaching, l'Energy Institute Hrvoje Požar, ha organizzato dei corsi supplementari di formazione e di trasferimento di conoscenze per la Koto Ltd, svolti il 09-10 Marzo 2015, dove si sono effettuate le visite a diversi impianti di biogas, con installato un sistema ORC, nella Repubblica Ceca. La società ospitante, che ha presentato la tecnologia ORC è stata la B: POWER, di Havlíčkův Brod. Sono stati visitati quattro impianti di biogas con installati dei sistemi ORC. La tecnologia ORC installata includeva sia sistemi ORC a bassa che ad alta temperatura. L'azienda ospitante ha descritto le caratteristiche specifiche della tecnologia ORC, le possibilità di utilizzo, e i requisiti di funzionamento e manutenzione.
Il secondo workshop nazionale sull'u