Contenuto principale

Puliamo il mondo

Cos'è" Puliamo il Mondo"? E' l'edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.

Dal 1993 è presente su tutto il territorio nazionale grazie all'instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di "volontari dell'ambiente" che organizzano l'iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, aziende, comitati e amministrazioni cittadine.

La campagna ha avuto origine dalla collaborazione tra Clean Up Australia e l'UNEP (United Nations Enviroment Programme), legate dal comune obiettivo di estendere su scala globale quanto proposto dall'iniziativa Clean Up Sydney Harbour Day, realizzata in Australia nel 1989; questo evento nasce dall'idea di un costruttore e velista australiano, Ian Kiernan, che nel 1987, navigando attraverso gli oceani con la sua barca a vela, fu impressionato e amareggiato dall'enorme quantità di rifiuti che incontrava ovunque andasse, anche nelle aree più incontaminate (come il Mar dei Sargassi nei Caraibi).

Nel 1990, sull'onda di quello che fu un grande successo, venne mobilitata l'intera nazione, nella prima giornata di Clean Up Australia, che registrò una partecipazione di oltre 300.000 volontari e, nel 1993, questo evento coinvolse anche altri paesi nella sua campagna di impegno per la tutela dell'ambiente, dando vita alla prima edizione di Puliamo il Mondo in Italia.


Perché aderire a Puliamo il Mondo? Perché questa città, come tutto il Paese italiano, ad ogni angolo ci parla di bellezza e questo evento ci ricorda che tenerlo pulito è un gesto d'amore che valorizza ciò che abbiamo; un luogo più pulito e curato è anche più bello, maggiore è il desiderio di beneficiarne maggiore sarà il senso civico dei soggetti-consumatori: i cittadini.

Lo stato dell'ambiente è uno spaccato della cultura, dell'identità di una comunità e Puliamo il Mondo con un semplice gesto aiuta a rinsaldare il rapporto tra l'ambiente e i cittadini fruitori, restituendo bellezza alla piazza, al parco, al fiume, alla spiaggia delle nostre città, perché la bellezza è frutto anche della cura della comunità.

Nel 2013 hanno aderito e partecipato a tale evento circa 1700 Amministrazioni Locali e più di 600.000 volontari in tutta Italia. Occorre promuovere queste pratiche e comportamenti, sopratutto con le scuole, perché conferma la volontà di piccoli e grandi cittadini ad impegnarsi e sentirsi protagonisti dei luoghi in cui vivono, uscendo dal chiuso dei palazzi e scuole per dare segnali forti a sostegno anche di queste iniziative.

La realizzazione di questo evento riscuote ogni anno grande successo con la partecipazione di circa 200 ragazzi di Este, delle scuole dell'obbligo. Vederli all'opera...........è incredibile! Cambia lo scenario ma l'obiettivo è lo stesso: raccogliere i rifiuti abbandonati e differenziarli, imparare a rispettare l'ambiente e divertirsi tutti assieme!


Ogni anno, in collaborazione con il Padova Tre, la Sogit e il gruppo Comunale di Protezione Civile, bambini e ragazzi delle scuole primarie del Comune, entusiasti e ben equipaggiati, contribuiscono a pulire le aree, le strade, ecc., nulla sfugge, ogni cartina, ogni minuscolo pezzo di plastica ed ogni mozzicone di sigaretta, viene risposto negli appositi sacchi per la raccolta differenziata. Tutti uniti con uno stesso obiettivo..........SPAZZINO PER UN GIORNO!

 

Uffici di Riferimento