Contenuto principale

Contributi e agevolazioni

Contributi per l'abbattimento delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione da parte dei privati ai sensi della L.R.V. 16/2007 (uffici di riferimento: Casa - URP - Polisportello)
Si tratta di un contributo regionale, gestito da Comune, per l'abbattimento delle barriere architettoniche in ambito privato per soggetti con disabilità.
Possono presentare domanda di contributo i proprietari dell'immobile ove risiede il soggetto svantaggiato, il conduttore o altra persona esercente la potestà o tutela del disabile
Le tipologia di interventi ammissibili riguardano le opere finalizzate alla fruibilità degli edifici privati, all'acquisto e posa in opera di ausili, attrezzature e facilitatori
Possono presentare altresì domanda i disabili per gli adattamenti al mezzo di locomozione
L'entità del contributo assegnabile dipende dal bando regionale e dalle risorse annuali stanziate dalla Regione per tale finalità


Contributi per l'abbattimento delle barriere architettoniche e per favorire la vita di relazione da parte dei privati ai sensi della L. 13/1989 (uffici di riferimento: Casa - Polisportello)
Si tratta di un contributo erogato dallo Stato per opere direttamente finalizzate al superamento e/o alla eliminazione di barriere architettoniche in edifici privati. Il bando annuale scade il 1° marzo di ciascun anno.
Lo Stato negli ultimi anni non ha più finanziato gli interventi previsti dalla citata legge


Contributi per il Fondo Sostegno all'Affitto in favore dei nuclei che occupano un appartamento nel mercato delle locazioni abitative di proprietà dei privati (art. 11 L. 431/98) - (uffici di riferimento: Casa - Polisportello):
E'un contributo finalizzato al sostegno del pagamento del canone di locazione sostenuto per l'abitazione principale per le persone che risultano residenti alla data di presentazione della domanda presso il Comune di Este
Possono fare domanda, esclusivamente nel periodo di vigenza del relativo bando, i cittadini residenti a Este e titolari di un contratto di locazione stipulato esclusivamente ai sensi della Legge 431/98 regolarmente registrato e che presentano un ISEE non superiore all'importo definito dallo specifico bando. I Cittadini extracomunitari devono essere in possesso inoltre della residenza continuativa, ai sensi della Legge 6 agosto 2008, n. 133, da almeno 10 anni sul territorio italiano o da almeno 5 anni nella Regione del Veneto al momento della presentazione della domanda. Non possono chiedere il contributo coloro che risultano assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica (ERP) o di alloggi concessi da altri enti a canone agevolato. La domanda di contributo deve essere presentata esclusivamente presso i centri di assistenza fiscale (CAF) convenzionati

Riduzioni su utenze energia e gas (ufficio di riferimento: Polisportello)
I CAAF convenzionati con il Comune predispongono le richieste per le predette agevolazioni che verranno direttamente applicate dai gestori dei servizi che erogano energia/gas (bonus energia - bonus Gas)

 

Uffici di riferimento